Giornate di divulgazione scientifica dedicate al sito archeologico

Sant’Agata di Esaro, 20-22 agosto 2021

 

Il rapporto tra l’uomo e Grotta della Monaca inizia 20.000 anni fa, in piena età glaciale. Da allora fino ai nostri giorni, sebbene a fasi alterne e con modalità diverse, non ha più termine. La cavità, di fatto, giunge ai giorni nostri come un archivio colmo di straordinarie informazioni scientifiche sul più remoto popolamento del territorio.

Utilizzata durante la preistoria come miniera di ferro e rame, divenuta in età protostorica un luogo sepolcrale, e tornata nuovamente ad essere nel Medioevo un sito estrattivo, la cavità costituisce oggi un giacimento archeologico tra i più importanti della Calabria.

Nelle giornate di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 agosto 2021, gli speleo-archeologi del Centro Regionale di Speleologia “Enzo dei Medici” offriranno a tutti la possibilità di visitare il sito sotterraneo e di conoscerne l’articolata storia. La manifestazione è organizzata dal Comune di Sant’Agata di Esaro con il patrocinio della Regione Calabria.

Le escursioni guidate
Sono previsti due turni di escursioni guidate per ciascuna delle tre giornate suddette, sia nel corso della mattina che del pomeriggio:

• turno di mattina, ore 9:30-12:30
• turno di pomeriggio, ore 16:30-19:30

A ciascun turno possono prendere parte, in forma del tutto gratuita e previa iscrizione, un massimo di 10 visitatori. Si può prenotare la propria partecipazione in due modi:

1. scaricando online il modulo d’iscrizione e inviandolo per mail a crsenzodeimedici@gmail.com entro e non oltre la mezzanotte del 16 agosto 2021;
2. recandosi presso il Centro Visita di Grotta della Monaca (Viale Elena s.n.c., Sant’Agata di Esaro) e compilando il modulo d’iscrizione cartaceo, da lasciare poi agli operatori lì presenti (il Centro Visita sarà aperto secondo i seguenti orari: ore 10:00-12:00 e ore 18:00- 20:00, nelle giornate di sabato 7, domenica 8, sabato 14 e lunedì 16 agosto 2021).

Responsabilità
Durante le escursioni in grotta verranno adottate tutte le misure di sicurezza utili all’incolumità dei visitatori; all’escursione sotterranea i partecipanti prenderanno parte sotto la propria diretta responsabilità in merito ad incidenti e/o danni di qualsiasi genere che dovessero eventualmente accadere. In tal senso, all’atto dell’iscrizione firmeranno un’apposita liberatoria nei confronti dell’Organizzazione.

Abbigliamento ed effetti personali utili
L’escursione sotterranea prevede l’attraversamento di luoghi dove è facile sporcarsi, vista la presenza di fango e di guano di pipistrello: è pertanto consigliabile l’uso di scarponcini da trekking o di stivali in gomma nonché di abbigliamento di seconda mano che permetta un agile movimento. Utile un foulard da tenere sul capo sotto il casco da speleologia (quest’ultimo sarà fornito dall’Organizzazione) e un paio di guanti in tessuto leggero (tipo giardinaggio). È consigliabile avere al seguito una bottiglia d’acqua da trasportare in uno zainetto personale. Durante l’escursione sarà possibile effettuare fotografie in grotta: chi lo vorrà, dunque, potrà portare il proprio smartphone o fotocamera, possibilmente protetti all’interno di un contenitore antiurto.

Note sui comportamenti da tenere in grotta
L’Organizzazione raccomanda il massimo rispetto degli ambienti sotterranei e della fauna ospitata al loro interno. È vietato toccare con le mani le concrezioni, in particolare quella della cosiddetta “Monaca” (che dà il nome alla cavità), o sporcare con mani infangate le pareti rocciose. È vietato gridare o disturbare le colonie dei pipistrelli incontrate sul percorso con fasci di luce direzionali. All’interno della grotta è tassativamente proibita l’introduzione di animali domestici (ad esempio cani).

Luoghi di incontro
L’incontro dei partecipanti è previsto presso il Centro Visita di Grotta della Monaca (alle ore 9:30 per l’escursione della mattina, alle ore 16:30 per quella pomeridiana). Si raccomanda di partecipare col proprio autoveicolo (il sentiero d’accesso alla cavità dista da Sant’Agata di Esaro circa 1 km).

Recapiti telefonici utili per contatti e/o informazioni
340.2426997 – 333.3429008

 

Scarica la locandina dell’evento cliccando qui (4.05 Mb)